Abbonati al MacGuffin!

Il tuo MacGuffin

Abbonamento annuale alla nostra rivista.

MacGuffin 2021
24 numeri

€ 30.00

30,00Aggiungi al carrello

Il tuo MacGuffin
POTENZIATO

Abbonamento annuale alla rivista + partecipazione a 4 incontri online con i nostri autori

MacGuffin 2021
24 numeri

4 pillole video

€ 50.00

50,00Aggiungi al carrello

Il MacGuffin
PER GLI AMICI

3 abbonamenti annuali alla nostra rivista. Il biglietto regalo te lo diamo noi.
MacGuffin 2021
24 numeri (x3)

Biglietto regalo per
amici (x3)

€ 80.00

80,00Aggiungi al carrello

È possibile abbonarsi pagando tramite Paypal o carta di credito.
Una volta effettuato il pagamento seguite le indicazioni che arriveranno via mail per l’iscrizione.

Che cos’è il MacGuffin?

MacGuffin è il periodico quindicinale ricco di scuse per dare il via al tuo cambiamento.

Ogni due settimane, di venerdì, direttamente nella tua casella di posta elettronica, troverai spunti di riflessione e di introspezione, grazie a contributi di counselor, artisti, psicologi, psicoterapeuti.
Ma non solo: libri, film, spettacoli, canzoni che contengono pretesti per cambiare.
O magari per restare quel che sei, solo con maggiore consapevolezza.

Nelle storie cinematografiche, si chiama MacGuffin la ragione stramaledettamene importante per cui un personaggio si tuffa in una nuova fase di vita. Nel nostro periodico, potresti trovare la tua.

Un assaggio di MacGuffin

Le fasi del matrimonio, di Valerie Moretti

Lo psicologo Paul Tournier ha detto: “Sono stato sposato sei volte, tutte con la stessa donna”. Tournier, in realtà, non ha mai divorziato, ma piuttosto spiegato che il suo matrimonio è passato da una fase all’altra.

Leggi

9 luglio 2021 – Mare nostro

Carlo Mazzoli, giovane studente dello IED – Istituto Europeo di Design di Milano e autore della copertina del nuovo MacGuffin, interpreta così il tema di questo numero:

Questo numero è dedicato al mare, che io adoro! Ho deciso che un’isola a forma di punto interrogativo fosse una rappresentazione ideale per queste vacanze che stanno per arrivare. Rappresenta in pieno l’incertezza sul futuro, sull’estate che aspetta tutti noi. L’isola è un riferimento non solo alle vacanze ma al distanziamento tra le persone, tema ormai ricorrente nelle vite di ognuno di noi. Il tutto è incorniciato sa un nastro giallo e nero che ricorda la segnaletica stradale o quella usata in certi cantieri che serve a ricordarci di rimanere in allerta anche durante quest’estate, quando tutto sembra andare meglio.

non voglio perderlo mi abbono!