Abbonati al MacGuffin!

Il tuo MacGuffin

Abbonamento annuale alla nostra rivista.

MacGuffin 2021
24 numeri

€ 30.00

30,00Aggiungi al carrello

Il tuo MacGuffin
POTENZIATO

Abbonamento annuale alla rivista + partecipazione a 4 incontri online con i nostri autori

MacGuffin 2021
24 numeri

4 pillole video

€ 50.00

50,00Aggiungi al carrello

Il MacGuffin
PER GLI AMICI

3 abbonamenti annuali alla nostra rivista. Il biglietto regalo te lo diamo noi.
MacGuffin 2021
24 numeri (x3)

Biglietto regalo per
amici (x3)

€ 80.00

80,00Aggiungi al carrello

È possibile abbonarsi pagando tramite Paypal o carta di credito.
Una volta effettuato il pagamento seguite le indicazioni che arriveranno via mail per l’iscrizione.

Che cos’è il MacGuffin?

MacGuffin è il periodico quindicinale ricco di scuse per dare il via al tuo cambiamento.

Ogni due settimane, di venerdì, direttamente nella tua casella di posta elettronica, troverai spunti di riflessione e di introspezione, grazie a contributi di counselor, artisti, psicologi, psicoterapeuti.
Ma non solo: libri, film, spettacoli, canzoni che contengono pretesti per cambiare.
O magari per restare quel che sei, solo con maggiore consapevolezza.

Nelle storie cinematografiche, si chiama MacGuffin la ragione stramaledettamene importante per cui un personaggio si tuffa in una nuova fase di vita. Nel nostro periodico, potresti trovare la tua.

Un assaggio di MacGuffin

Elogio del guscio di Jacopo Boschini

30 maggio 1846: a San Pietroburgo Peter Carl Fabergé rompe il guscio e si affaccia al Mondo, emettendo i suoi primi vagiti.

Figlio di un gioielliere di origini ugonotte (da qui il cognome poco russo) decide, in giovane età, di trasformare il mestiere del padre nella sua missione di vita. Ed è proprio la passione per il suo lavoro che lo porta a viaggiare, negli anni della formazione, per tutta Europa: vuole incontrare i migliori gioiellieri esistenti, confrontarsi con loro, carpirne i segreti, scambiare esperienze.

Leggi

Venerdì 16 aprile – Qual è la tua voce

Cristiano Stucchi, giovane studente dello IED – Istituto Europeo di Design di Milano e autore della copertina del nuovo MacGuffin, interpreta così il tema di questo numero:

La voce è parte integrante della nostra personalità ed è uno dei mezzi principali tramite la quale riusciamo a comunicare il nostro stato d’animo. Ho voluto quindi rappresentare la voglia di tornare a cantare insieme tramite un bambino sullo sfondo che urla per esprimere tutta la sua frustrazione. Sopra di lui ho voluto ricreare una chat che racconta una storia tramite messaggi vocali ed emoji, simbolo della limitatezza delle conversazioni “social” di oggi.

Anche Cristiano sa dimostrare grande sensibilità. Immaginiamo per lui un grande futuro.

non voglio perderlo mi abbono!