GIOVINETTE!

tratto da | GIOVINETTE di Federica Seneghini e Marco Giani
di | Laura Curino
con | Federica Fabiani, Rossana Mola e Rita Pelusio
dove | Ex Tintostamperia Val Mulini, Via dei Mulini, 3/5, Como
ingresso | gratuito con prenotazione obbligatoria su Eventbrite

1932. Decimo anno dell’era fascista. Sulla panchina di un parco di Milano un gruppo di ragazze lancia un’idea: giocare a calcio. Fondarono il GFC (Gruppo Femminile Calcistico), la prima squadra di calcio femminile italiana che in breve raccolse intorno a sé decine di atlete. Gli organi federali in principio assecondarono l’iniziativa, consentendo loro di allenarsi, ma non di giocare in pubblico. Inoltre, dovevano usare un pallone di gomma e non di cuoio, indossare la gonna, non i pantaloncini, passare la palla solo rasoterra e in porta dovevano far giocare dei ragazzini adolescenti. Tutto questo per preservare le loro “capacità riproduttive”. La loro epopea è raccontata con ironia e leggerezza da un trio di attrici che, mischiando comicità e narrazione, ci mostra come, pur a distanza di tanti anni e di tante battaglie, certi pregiudizi siano duri a morire e come la lotta per la libertà e i propri diritti passi anche attraverso lo sport.

SPETTACOLO INSERITO NELLA RASSEGNA GENER-AZIONI 2024
Tutti gli spettacoli del festival sono gratuiti (con registrazione su eventbrite) e sono ospitati tra il nostro Teatro in via Pastrengo 15 e il simbolo del futuro artistico e culturale della città: gli spazi in trasformazione della ex Tintostamperia della Val Mulini. A fianco degli artisti nazionali come Renato Sarti, Laura Curino e Lucilla Giagnoni, nel programma ci siamo anche noi, con le nostre produzioni teatrali: “Io non sono quel che sono” il 16 marzo e “l’Importanza di essere Onesto” il 29-30 giugno.

INFO E PRENOTAZIONI
abitare.generazioni@gmail.com
INSTAGRAM e FACEBOOK abitare.generazioni
www.treincroci.com

Il festival Gener-Azioni 2024 nasce su iniziativa di Confcooperative Insubria e da Consorzio Abitare, ed è realizzato in collaborazione con AttivaMente e Piramide Engineering.

LO SPETTACOLO È TUTTO ESAURITO, MA È POSSIBILE ISCRIVERSI ALLA LISTA D’ATTESA.