AUSMERZEN

Quando | 18 febbraio ore 16:00
Dove | AttivaMente, via Pastrengo 15, Como
Con | Barbara Apuzzo e Renato Sarti
dal testo di | Marco Paolini

Paolini, con profonda sapienza teatrale, fa comprendere in maniera limpida e cristallina come una nuova scienza, chiamata allora eugenetica, che perseguiva l’igiene razziale, con la sterilizzazione prima e l’eliminazione fisica dopo, fu uno degli elementi che favorirono la nascita del nazismo e non il contrario. Il razzismo esisteva da sempre, ma alla fine dell’Ottocento trovava una conferma razionale in una scienza (o pseudo tale) e diventava eugenetica di stato, a tutela della “parte buona” della popolazione. E i medici tedeschi, che vi aderirono in modo rilevante, non dovevano più curare ma “difendere i geni sani” ed espellere i “deboli” e i “contaminatori della razza”.

Sono complesse e inquietanti la genesi del delirio della pura razza ariana e le conseguenze che ne derivarono. Conseguenze pesanti, perché con quelle idee, che hanno attecchito in profondità, che si sono incarnate e che non sono così facili da estirpare, ci ritroviamo a fare i conti ancora oggi molto, ma molto più di quanto si pensi o si possa immaginare.

SPETTACOLO INSERITO NELLA RASSEGNA GENER-AZIONI 2024

Tutti gli spettacoli del festival sono gratuiti (con registrazione dal eventbrite qui sotto) e sono ospitati tra il nostro Teatro in via Pastrengo 15 e il simbolo del futuro artistico e culturale della città: gli spazi in trasformazione della ex Tintostamperia della Val Mulini. A fianco degli artisti nazionali come Renato Sarti, Laura Curino e Lucilla Giagnoni, nel programma ci siamo anche noi, con le nostre produzioni teatrali: “Io non sono quel che sono” il 16 marzo e “l’Importanza di essere Onesto” il 29-30 giugno.

per info e prenotazioni
abitare.generazioni@gmail.com
INSTAGRAM e FACEBOOK abitare.generazioni
www.treincroci.com
LINK EVENTBRITE

Il festival, voluto da Confcooperative Insubria e da Consorzio Abitare, vede AttivaMente e Piramide Engineering coinvolti nella cura degli aspetti organizzativi.