4

Romeo e Giulietta | Grandi Storie, Piccoli Spettatori

La nostra nuova produzione di teatro ragazzi, Romeo e Giulietta, con la regia e l’adattamento drammaturgico di Stefano Andreoli, porta in scena attori con i quali lavoriamo da anni. A fianco del nostro Stefano Dragone, ci sono infatti Elisa Carnelli e Davide Marranchelli. Come tutte le nostre ultime produzioni anche “Romeo e Giulietta” segue le linee guida del Teatro Ristretto. Lo spazio scenico è dunque di 4 metri per 4, scenografie, costumi e luci essenziali. L’obiettivo infatti è raccontare una storia, anzi la storia d’amore per eccellenza, in qualsiasi luogo ci venga messo a disposizione.

L’intramontabile tragedia di “Romeo e Giulietta”, con le sue forti passioni, i suoi profondi drammi e le sue eterne domande, viene così raccontata da un’improvvisata compagnia di tre soli attori ad una platea formata da ragazzi tra gli undici e i quindici anni.

Abbiamo immaginato e realizzato questo spettacolo proprio per un pubblico di adolescenti, coetanei dei due protagonisti. Vogliamo sottolineare i punti di vista e gli aspetti della vicenda che i ragazzi di quell’età sentono come propri.
I tre attori decidono di volta in volta, interpretando personaggi diversi, quali parti della storia raccontare, in base ai propri gusti e alle proprie opinioni sulle varie questioni che il dramma affronta.
Tre attori, quindi, che sembrano vivere nell’illusione di poter decidere il proprio destino sulla scena, quasi addirittura modificando quello dei due protagonisti.
Tre attori che però non si accorgono che, come la storia di Romeo e Giulietta sembra essere già scritta nel cielo, anche le loro battute sono già inevitabilmente scritte dal loro autore.
In questo modo raccontiamo dell’amore adolescenziale e sfrenato tra due giovani amanti, della loro ribellione alle regole sociali e alle ossessionanti aspettative delle famiglie, del loro vivere appieno il sentimento più puro e travolgente che possa esistere.

Ma inevitabilmente raccontiamo anche il rischio di essere assoggettati ad un tale sentimento senza averne la minima gestione.
E così la storia, come il destino, fa il suo corso.
E come qualcuno ha già notato, la vicenda di Romeo e Giulietta è una dolce commedia che si trasforma in tragedia.
Tocca a tutti noi chiederci il perché.

Con Stefano Dragone, Davide Marranchelli, Elisa Carnelli.

Scenografie Alice Asinari.

Consulenza musicale Raul Moretti.

Adattamento drammaturgico e regia Stefano Andreoli.

Scopri di più