Informazioni e contatti

ATTIVAMENTE

Per noi di AttivaMente fare teatro significa crescere.

Per questo proponiamo laboratori di recitazione, di narrazione e di scrittura finalizzati alla crescita personale. Presso la nostra sede potrete trovare un luogo accogliente, in cui riscoprire la propria creatività, valorizzare la propria sensibilità, divertirsi, giocare, evolvere.

Ma i nostri interventi non avvengono solo presso la nostra sede. Collaboriamo infatti con scuole, comuni, cooperative, strutture socio sanitarie e aziende per avviare percorsi di formazione professionale.

Tutti i nostri laboratori hanno un aspetto in comune: partono dalla ferma convinzione che le risorse creative, artistiche ed umane siano un patrimonio già presente in ognuno di noi. Il nostro lavoro dunque è quello di favorirne la riscoperta, per poterle così fare emergere, avere una maggiore consapevolezza di sé e una migliore qualità della vita.

I nostri docenti sono costantemente impegnati in percorsi di aggiornamento professionale. Questo perché vogliamo garantire, a chi frequenta i nostri laboratori e i nostri corsi, un’offerta formativa di alto livello, unica e di qualità.

Infine produciamo spettacoli teatrali, sia per ragazzi che per adulti. Nel 2010 il nostro impegno nella produzione teatrale è stato riconosciuto anche da Fondazione Cariplo, che ci ha selezionati per diventare una delle Residenze Teatrali Lombarde.

 

LE PERSONE

 Valerie Moretti | la logica emozionale
Quando ho deciso di lavorare per AttivaMente, avevo ormai 15 anni di libera professione alle spalle. Un cambiamento epocale, che ha portato con sé un misto potentissimo di emozioni.
Dopo la laurea in scienze dell’educazione all’Università Cattolica e un Master in Counseling alla Midwestern State University negli USA, mi sono fermata in Texas lavorando per un centro di prevenzione e intervento alla violenza domestica e all’abuso sessuale. Una vera e propria palestra professionale. Al mio rientro dopo anni fuori dall’Italia, ho iniziato a collaborare con enti privati e pubblici alternando formazione professionale a prevenzione nelle scuole, a seminari per genitori e pubblicazioni. Durante questo viaggio, la mia strada ha incrociato quella di AttivaMente, e condividendo con loro idee, progetti, e interventi è nata la proposta di lavorare stabilmente con Jacopo e Simona a cui poi si sono aggiunte Michela e Sara. Cambiare strada e insieme scegliere la nostra direzione, è il viaggio più bello che io possa fare.

 

Simona Rusconi | calma e fermezza
Con una laurea in sociologia (indirizzo antropologico) e un biglietto di sola andata per Londra, appena finiti gli studi parto per raggiungere il mio obiettivo: vivere per sempre lontano da Como.
Dopo un vagabondaggio per l’Europa che mi porta nell’ordine a: lavorare per l’Istituto Italiano di Cultura di Lille, frequentare un Master in Management Artistico e Culturale presso la Trentino School of Management, fare uno stage presso l’agenzia di organizzazione eventi Art-zà di Bruxelles, accompagnare un’artista romana (Maria Dompè) nella realizzazione della sua opera site specific a Calais, organizzare il Festival Castelli di Lago sul lago di Varese (il tutto alternando anche periodi in mezzo ai libri come bibliotecaria o addetta bookshop), finisco per caso a incontrare Jacopo Boschini – quando si dice essere nel posto giusto al momento giusto – e da lì inizia la mia avventura con AttivaMente (sì, lo so quello che dicevo su Como qualche riga fa…)
Era il 2010: il mio ufficio consisteva in una scrivania condivisa all’interno di un’altra Cooperativa dove ogni tanto passava qualcuno di AttivaMente a salutarmi (e a darmi compiti da fare). Poi è arrivato il 2011, e ci siamo spostati in un ufficio subaffittato al Teatro Sociale di Como: lì avevo Boschini (quasi) sempre al mio fianco. Poi è stato il turno del 2012, quando ci siamo spostati in una sede tutta nostra e sono arrivati anche nuovi collaboratori: prima Valerie, poi Michela, poi Sara… ogni volta una combinazione nuova tra scrivanie e librerie per stare tutti nella stessa stanza (per la serie: tetris ci fa un baffo…).
Adesso è il 2018, e forse è la volta buona che per un po’ non ci spostiamo più e che – finalmente – potrò avere una scrivania illuminata dalla luce diretta del sole.
Ah! Io qui ad AttivaMente cerco di tenere insieme tutti quanti occupandomi della direzione organizzativa e della gestione dei progetti… 

 

Michela Mannari | parole parole parole
Sono arrivata ad AttivaMente quasi due anni fa, dopo che appena laureata in lingue ho fatto una falsa partenza in una multinazionale tedesca che produceva freni di camion. Ecco, nel momento in cui avrei dovuto portare l’orchidea per la scrivania e annunciare ai miei genitori che avevo un lavoro vero, ho mollato. Ho studiato management delle arti performative alla Bocconi ed è cominciata la mia avventura: prima in un teatro di Milano, poi in una compagnia di teatro di ricerca in Svizzera, poi per 10 anni mi sono dedicata ad un progetto internazionale di opera lirica per i bambini e i ragazzi. Lì ho conosciuto Jacopo, che dopo soli 9 anni mi ha convinta ad un’altra svolta, ed ora sono qui. Dalla mia scrivania grande come un comodino, ma con uno schermo Mac di 21” inondo tutti di parole e continuerò a farlo nei prossimi anni, cercando di far conoscere il più possibile i nostri progetti, i nostri corsi ed i nostri spettacoli. Non è stato difficile innamorarsi dell’approccio di AttivaMente  alla cultura e alla persona. 

 

Sara Malinverno | il sorriso accogliente
Quando mi sono laureata in Scienze dei Beni Culturali e dello Spettacolo nel 2015 all’Università Cattolica di Milano, avevo le idee chiare: volevo lavorare in Teatro. Avrei accettato di fare qualsiasi cosa, avrei aspettato pazientemente il mio turno, e così ho fatto. Poi un giorno, dopo uno stage in un ufficio stampa milanese, dopo un Corso di Formazione in Fundraising promosso dalla Fondazione Comasca e una breve avventura come fundraiser per le associazioni genitori dell’Istituto Comprensivo di Fino Mornasco, ho avuto la fortuna di incrociare la strada di AttivaMente. Qui ho scoperto una realtà che prima conoscevo solo da “spettatrice”, ho avuto la possibilità di crescere professionalmente e personalmente, e di imparare, grazie a delle persone che hanno creduto in me sin dall’inizio: Jacopo, Valerie, Simona e Michela. Credo profondamente in ciò che facciamo e sono fiera di far parte di questo staff. Alla fine, come si fa a non innamorarsi di AttivaMente?

 

Jacopo Boschini | il regista… fin dall’inizio
A diciassette anni ho un sogno: fare il regista. Finisco il liceo classico e tento l’intentabile: entrare alla Paolo Grassi di Milano.
Al di là di ogni mia aspettativa passo i provini per il corso in regia teatrale. Così mi ritrovo in una stanza per la mia prima lezione. Siamo solo in cinque: io e le mie quattro (future) colleghe registe.
Appena diplomato scopro che il mondo del lavoro è duro ed impietoso. Ma trovo il mio primo impiego, come operatore teatrale, presso la comunità per tossicodipendenti Arca di Como. Lì capisco che il teatro non è il mio fine ma è lo strumento che voglio usare per il mio benessere e il benessere degli altri. Così giro l’Italia, e un po’ il Mondo, tenendo laboratori e seminari. Non dimentico il mio primo amore, la regia, ma al contempo mi specializzo come conferenziere, divulgatore e formatore.
Nel 2005 fondo AttivaMente, nella quale cerco di far confluire l’esperienza che mi sto piano piano costruendo. Nel 2015 sento l’esigenza di specializzarmi ulteriormente e mi diplomo in counseling.
Nel frattempo, quasi senza rendermene conto, AttivaMente cresce sempre di più. E mi ritrovo come avevo iniziato: io, una stanza, e quattro, agguerritissime, colleghe.

 

Cooperativa Sociale AttivaMente
via Montelungo 8B 22100 | Como
Tel: +39 031 6871771
info@coopattivamente.it
Codice Fiscale e Partita IVA | 02887150130
IBAN | IT74Q0569610903000020118X33

Segui LE CRONACHE DI ATTIVAMENTE. Ogni lunedì un motto per la settimana, le nostre iniziative e tanti spunti di riflessone e confronto.

Iscriviti alla nostra newsletter