Eventi

  • Mar
    18
    Feb
    2020
    18:00AttivaMente | Como | via Pastrengo 15

    Crescono le difficoltà della coppia e, di pari passo, i problemi dei figli coinvolti in un momento di difficoltà (come quello della separazione o del divorzio di mamma e papà) non scelto da loro. Le sofferenze vissute dai bambini e dai ragazzi possono emergere immediatamente o anche dopo molti anni dall’evento critico. Ma non bisogna mai ignorarle. Occorre coglierle e saperle gestire per fornire l’adeguato sostegno al minore. Ai figli, infatti, servono un luogo e un tempo con altri coetanei nella stessa situazione, per parlare di ciò che stanno vivendo.

    Per rispondere a questa esigenza, nel 2005 il Servizio di Psicologia clinica della coppia e della famiglia dell’Università Cattolica di Milano, ha introdotto in Italia una nuova forma di intervento: il Gruppo di parola per figli di genitori divisi (tra i 6-12 anni, o tra i 13-17 anni), all’interno del quale ogni bambino o adolescente ha la possibilità di fare domande, esprimere dubbi, rabbia e tristezza, e di nominare sentimenti ed eventi che affollano la sua testa e il suo cuore a seguito della separazione dei genitori.

    Da anni impegnata a promuovere e realizzare iniziative che mettono al centro il benessere dei figli e dei loro genitori, AttivaMente ospita quindi un ciclo di incontri per bambini dai 6 ai 12 anni, condotto da Matilde Pellerin (mediatore familiare) e Alessandra Prestini (pedagogista), entrambe specializzate in Conduzione dei Gruppi di Parola.

    Come funziona?
    Il 18 febbraio, tutti i genitori interessati a saperne qualcosa in più possono partecipare gratuitamente (previa iscrizione) all'"Incontro Zero".
    Dal 3 al 24 marzo (dalle 17:00 alle 19:00) avranno invece luogo i 4 incontri a cadenza settimanale per i bambini.

  • Mar
    18
    Feb
    2020
    18:30AttivaMente | Como | via Pastrengo 15

    Da anni AttivaMente è impegnata nel portare valore al proprio territorio attraverso progetti ed iniziative culturali. Questo impegno si è ulteriormente rafforzato con l’apertura del nuovo centro socioculturale presso l’ex Pastificio Castelli in cui AttivaMente propone iniziative che si distinguono per peculiarità e qualità. Tra tali iniziative merita attenzione particolare le Pagine Belle, a cura di Valentina Romano.

    La seconda tappa del nostro viaggio nella letteratura italiana è dedicata ai Promessi Sposi e il titolo è: "Quel ramo del lago del mondo”.

    Dopo il tutto esaurito della prima lezione dedicata a Dante torna Valentina Romano che spiegherà, e leggerà, di Renzo, Lucia, don Abbondio; della monaca di Monza, dell'Innominato, della peste; del cuore umano che è un “guazzabuglio” e del coraggio, che si ha o non si ha.

    E come di consueto la professoressa Valentina Romano saprà guidare il suo pubblico con passione e competenza. Sono le sue stesse parole a testimoniarlo: "A scuola, dai Promessi Sposi, siamo passati tutti. C'è chi li ha odiati e c’è chi li ha amati. Io, i Promessi sposi, avrei voluto scriverli."

    Ingresso gratuito | prenotazione obbligatoria, scrivici qui

    031 69871771 | 352 9624891 (anche via WhatsApp)

  • Sab
    22
    Feb
    2020
    Dom
    23
    Feb
    2020
    10:30AttivaMente | Como | via Pastrengo 15

    Il Corso di Disegno Brutto è un percorso pratico di rieducazione al disegno in cui si insegue il niente, costruendo attraverso segni, linee e forme il nostro nuovo linguaggio visivo, supporto formidabile per il pensiero e per la ricerca interiore. 

    Non c’è nessun interesse al disegno come atto da giudicare. 

    Si cercherà una chiave per visualizzare i pensieri, esprimere le emozioni, sviluppare le idee e, perché no, per rilassarsi usando una penna o una matita.
    Lo si farà cercando l’essenza delle cose e misurandosi con la bellezza della spontaneità. 

    QUALCHE NUMERO 

    Da quando è nato, a Marzo del 2017, sono stati tenuti oltre 80 corsi in tutta Italia, a cui hanno partecipato più di 1200 persone.
    Dall’esperienza del corso è nato il libro “La via del Disegno Brutto”, edito da Terre di Mezzo nel gennaio 2019 e la sua versione inglese “Raw Drawing”, edita da Batsford, a giugno 2019. 

    “Non disegnare più è come vivere con un arto amputato: sentire il prurito e provare a grattarsi il braccio che non c’è più. Il riflesso non smetterà mai di richiamarci a quel periodo in cui, bambini, ci perdevamo nel mondo fantastico dei nostri segni, in cui creavamo simboli e sbrodolavamo la nostra immaginazione come se non ci fosse niente di più facile, senza nessuna stitichezza. I fogli si accumulavano ed erano pensieri che depositavamo nella miglior banca che possediamo: la mente. 

    Perché disegnare è ricordare, vedere, immaginare.
    E il disegno è pensiero”.

    Se vuoi saperne di più sulla filosofia che muove il disegno brutto, puoi consultare il sito www.disegnobrutto.it

    Costo: 150€ 

    Per info e prenotazioni: [email protected], 031 69871771 | 352 9624891 (anche via WhatsApp)

  • Ven
    28
    Feb
    2020
    16:30AttivaMente | via Pastrengo 15, Como

    Pe info maggiori clicca qui